ROCKFELLER PROPONE ALL’ONU IL DECREMENTO DELLA POPOLAZIONE MONDIALE

-AFFERRARE COME RAGIONA LA BORGHESIA-

 

Le idee dementi di chi è strapieno di soldi

 

E’ nel maggio 2009, che il Sunday Times in  un articolo riporta dell’incontro tra supermiliardari :  “Durante la cena, prendendo spunto da Gates, si ritrovarono tutti d’accordo sul fatto che  la sovrappopolazione è il problema”


MA LA CAUSA DEI PROBLEMI SOCIALI NON E’CERTO  IL NUMERO DI POPOLAZIONE, MA IL DISASTROSO SISTEMA CAPITALISTICO!

 

LA PRODUZIONE MONDIALE E’ PIU’ CHE SUFFICIENTE PER SFAMARE E FAR VIVERE BENE TUTTE LE PERSONE SUL PIANETA. MA LA SOCIETA’ DEVE  PERO’ ELIMINARE IL PERVERSO SISTEMA DI COMPRAVENDITA MERCANTILE E ADOTTARE IL METODO DI SUDDIVISIONE EQUILIBRATA SE VUOLE RISOLVERE I SUOI PROBLEMI.

_____________________________________________________________

 

L’imperialismo cinese sta con prepotenza emergendo. E questo fa paura. Ai borghesi 

affaristi occidentali fa molto paura.

A fronte di questo, cosa può uscire dalla mente dei miliardari? Stronzate! Sconvolgenti cavolate dettate solo dall’interesse capitalistico: come proporre che i governi devono operare per diminuire la popolazione mondiale

 

CAPIRE COME RAGIONANO I CAPITALISTI: per tutti i capitalisti, le persone alle loro dipendenze non sono persone, ma mezzi, strumenti, macchine per far soldi, che devono produrre guadagni in modo che il bilancio aumenti sempre, e produca un +.

Perciò per i capitalisti, essendo le persone strumenti, mezzi, macchine, come le macchine i dipendenti devono aumentare, diminuire, essere dimezzati o raddoppiati a secondo del bisogno (affaristico)  cosicchè sul bilancio appaia sempre il famoso +. 

E’ così che ragionano i capitalisti.

Poi se queste persone sono degli esseri viventi, con le loro famiglie, le loro vite, i loro bisogni, i figli, questo per i capitalisti sono solo “seccature” “disturbi”. Fondamentale è il + sul bilancio.

Quando Marx ci dice che per un imprenditore il suo operaio “è solo un mezzo da estorcergli plusvalore”, eccone qui quindi la traduzione pratica del giorno d’oggi.

Nella logica che per i miliardari le persone non hanno alcun valore, non contano assolutamente niente, ROCKEFELLER va quindi all’ONU e propone di diminuire la popolazione mondiale. Paragonabile alla conta delle formiche, che se sono troppe e infastidiscono, bisogna eliminarne un po’.

E’ sconvolgente per noi persone normali sentire cose così. Il mondo dei capitalisti e il mondo dei salariati sono due mondi completamente diversi, mondi “opposti” come afferma correttamente Marx.

 

Sono due mondi che chiaramente devono finire. E naturalmente deve rimanere il “mondo delle persone”.


Email

Visits

Social

Blog

Home